DSC01724La prima volta che sono emigrata avevo 22 anni e dovevo partire per la specialistica in una lontana nordica terra: il Veneto. Mia madre si raccomandava sempre di comprare scarponcini imbottiti da neve, piumino in vera piuma d´oca e calzettoni grossi di lana, per proteggermi dal freddo (e dal sesso), che lì c’è freddo, ci sono le montagne. Ero giovane e inesperta, e mia madre aveva ragione. Fastidiosamente ragione.

Nonostante i suoi vari richiami per tornare a casa, che si protraggono ormai da 7 lunghi anni, resisto imperterrita nel condurre la mia esistenza lontano dal mare e dal sole. Sadico masochismo? Forse. Il fatto è che la prima emigrazione è sempre un po’ pericolosa, può creare dipendenza. Una volta che cominci, non puoi più smettere. Almeno, per me è stato così. E un po’ me la sono anche dovuta far piacere visto che trovare uno straccio di lavoro dalle mie parti è facile come prendere un Nobel.

Insomma, per questi e altri motivi ho dovuto proseguire nell’esplorazione esasperata di altre nordiche terre: Francia, Irlanda, Gran Bretagna, per approdare infine (?) nella più fredda di tutte. La Germania.

img_2801

Oggi vivo a Berlino e sono felice. Quanto durerà? Non lo so, ma è questo il bello.

Vorrei che le mie cronache di migrante fossero uno stimolo non troppo serio per chi vorrebbe partire, chi vuole restare, chi non sa che fare, o chi semplicemente desidera immergersi qualche minuto tra le sfighe e le gioie di chi è perennemente diviso tra l’amore per la propria terra e la voglia di vedere realizzati i sogni di una vita, che purtroppo, per qualche oscura ragione, pare si possano avverare solo a 1.752 chilometri da casa.

(Potete seguire le mie gioie e le mie sfighe anche su Facebook) 🙂 

35 thoughts on “Tutto ebbe inizio…

  1. vikibaum ha detto:

    ti seguirò con molta curiosità…conosco la germania, sarà un piacere

    Liked by 1 persona

    1. Grazie mille, spero di incuriosirti anche con i prossimi articoli 🙂

      Liked by 1 persona

  2. clipax ha detto:

    Interessanti le tue esperienze…

    Liked by 1 persona

    1. Tutte molto diverse 🙂 spero che il blog ti piaccia

      Liked by 1 persona

      1. clipax ha detto:

        Rimango in attesa…:)

        Liked by 1 persona

  3. marzia ha detto:

    Trovare il coraggio di lasciare le sicurezze affettive e partire per realizzarsi non è da tutti.
    Come madre ti dico che ho un figlio che lavora in Veneto e son contenta si sia sistemato.
    E s’è sposato. Mi manca….ma una madre deve volere il bene , innanzitutto, della sua creatura…

    Liked by 1 persona

    1. Hai ragione Marzia, e purtroppo a volte le alternative sono ben poche. Ma quando si cerca di vedere il positivo anche laddove sembra non esserci, tutto si semplifica 🙂 dopo tutti questi anni guardo alla mia terra con un sorriso un po’ meno triste

      Mi piace

      1. marzia ha detto:

        Io vivo al Sud e, avendo scelto di fare la mamma, non mi son mai davvero realizzato professionalmente..
        Mi sento figlia di un dio minore come tanti..
        Ma ho promosso vita ogni qual volta ho potuto…
        Un abbraccio

        Liked by 2 people

  4. 65luna ha detto:

    Complimenti! 65Luna

    Liked by 1 persona

  5. svirgola ha detto:

    Ti seguo anch’io con curiosità. 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Che bello, grazie 🙂

      Mi piace

  6. infuso di riso ha detto:

    complimenti per il post attendo gli altri e intanto ti seguo voentieri..

    Liked by 1 persona

  7. Vittorio ha detto:

    interessante
    un punto di vista reale
    a presto

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Vittorio! A prestissimo 🙂

      Liked by 1 persona

  8. gigifaggella ha detto:

    Da migrante a migrante…mi piace questo tuo blog… 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Grazie mille, non sai quanto mi faccia piacere 🙂

      Liked by 1 persona

      1. gigifaggella ha detto:

        e a me fa piacere che ti faccia piacere… 🙂

        Liked by 1 persona

  9. Francesca Pontani ha detto:

    ciao 🙂 ti seguirò anch’io con piacere!

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Francesca, grazie mille 🙂

      Liked by 1 persona

  10. effettoyoga ha detto:

    Credo che tutti dovremmo essere “migranti” nell’anima e nella vita! Bellissima scoperta il tuo blog!

    Liked by 1 persona

    1. Grazie mille (in ritardo) 🙂

      Mi piace

  11. Alessandra Bianchi ha detto:

    Molto interessante!
    Buona domenica 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Alessandra! Grazie e buona domenica anche a te 😉

      Mi piace

    1. Ciao a te! 🙂 piacere di conoscerti

      Liked by 1 persona

  12. Rebecca Antolini ha detto:

    Da immigrante a immigrante, io sono di origine austriaca e sono immigrata nel ’93 nel Veneto Verona… ho intensione a seguirti mi piace come scrivi.. anche io ho vissuto per anni in Germania in Niedersachsen a Braunschweig, Goslar e Chlaustahl Zellerfeld im Harz.. piacere Rebecca 😉

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Rebecca, piacere mio 🙂 hai girato un bel po’ anche tu eh 😉 sono stata un paio di volte nella tua bellissima terra d’origine, ci tornerò sicuramente in futuro. Anche Verona non scherza, è una città stupenda, un po’ come tutto il Veneto. A presto e grazie per i tuoi complimenti!

      Mi piace

      1. Rebecca Antolini ha detto:

        Si ho visto un po’ di mondo nei anni passati, non e per niente.. che ho origine ungheresi il mio bis nonno era un vero zingaro .. un giorno dovrei raccontare un po’ delle mie avventure 😉 .. buona domenica

        Liked by 1 persona

      2. Quando deciderai di farlo le leggerò molto volentieri 🙂 buona domenica anche a te

        Mi piace

  13. Kate Alinari ha detto:

    Che piacere averti trovata! Leggerò molto volentieri la tua cronaca, da ex migrante, ma non si sa mai….

    Liked by 1 persona

    1. Ciao! Il piacere è tutto mio 🙂 sei stata anche tu in Germania?

      Liked by 1 persona

      1. Kate Alinari ha detto:

        Sono stata a Londra un paio d’anni e ora sono rientrata in patria.

        Liked by 1 persona

      2. Ci ho provato anche io, ma son durata pochissimo 😉

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...